Settore artigianale e artistico

Artigianato e arte sono settori in cui si fondono mirabilmente sensi, ragione e sentimenti.

Manualità e creatività si uniscono per produrre qualcosa che è espressione di tutta la persona.

Va quindi affrontato con passione perché esprime la globalità della persona.

Artigianato

L’artigianato in comunità è destinato all’apprendimento e come espressione creativa sotto varie forme quali:

  • laboratori di restauro e falegnameria.

Attraverso la partecipazione al lavoro si crea una comunicazione significativa tra i partecipanti al gruppo, cementata dall’obiettivo di realizzare un qualcosa che sia visibile e fruibile.

Tutto ciò migliora in maniera considerevole il rapporto con la realtà e con la propria capacità di incidere in essa, aumentando l’autostima e la soddisfazione per quella che è la propria abilità.

  • laboratori di cucina ed elementi per una sana alimentazione

Il laboratorio si pone come gruppo psicoeducazionale e cerca di fornire ai ragazzi tutte le informazioni relative alle corrette abitudini alimentari per arrivare al raggiungimento di uno stile di vita quanto più possibile sano sia dentro la struttura che fuori.

Artistico

L’arte è una scoperta del proprio mondo interiore e una valorizzazione di risorse emotive, corporee, mentali e intuitive.

Definisce la propria unicità e il legame profondo con la natura e la cultura.

La Comunità si è avvicinata negli anni a diverse tipologie di approccio artistico.

  • il laboratorio di musica

La musicoterapia si avvale di modalità capaci di offrire all’individuo occasioni per sviluppare abilità, riconquistare un equilibrio personale e potenziare le proprie capacità relazionali. Si offre a tutti i pazienti la possibilità di partecipare al corso poiché non servono attitudini particolari, non è indispensabile avere conoscenze musicali. Il corso prevede la realizzazione di alcuni esercizi che permettono di lavorare sul ritmo, sulla melodia e sull’armonia sia attraverso l’uso di alcuni strumenti musicali sia per mezzo della voce e del corpo in generale.

  • il teatro

La Comunità Lahuèn fin dalla sua nascita ha valorizzato il teatro in forma esperenziale, producendo “La Vertigine del Profondo” una piece altamente emotiva rappresentata in importanti teatri italiani come il Lirico di Milano, il teatro Olimpico di Roma, il Metropolitan di Napoli ed il musical “Uscita di Sicurezza”, rappresentato al teatro Mancinelli di Orvieto e all’auditorium Unità d’Italia di Isernia; un’opera interamente realizzata dal gruppo del laboratorio teatrale.

L’attività teatrale permette di conseguire tre importanti risultati a livello terapeutico:

  • intensa collaborazione del gruppo
  • richiamo costante al principio di realtà.
  • Il mezzo teatrale è un veicolo di comunicazione con la società, o detto in termini psico-analitici, con la madre.